Accedi

Assistenza Diabetologia in Età Pediatrica in Italia

La pubblicazione del PND e la recente presentazione in data 7 novembre 2013 presso il Senato della Repubblica del “Documento strategico di intervento integrato per l’inserimento del bambino, adolescente e giovane con diabete in contesti scolastici, educativi, formativi, al fine di tutelarne il diritto alla cura, alla salute, all’istruzione e alla migliore qualità di vita” costituiscono due capisaldi nel processo di miglioramento della qualità ed abbattimento delle disuguaglianze nella cura del bambino con diabete. SIEDP ha preso atto di tutto ciò; questo manuale lo testimonia in maniera efficace.

Il problema delle malattie croniche in età pediatrica rappresenta un argomento per il quale la SIEDP ha sempre mostrato grande interesse in considerazione dei costi psicosociali che le famiglie ed i bambini devono sostenere e dell’impegno di risorse umane ed economiche necessarie per garantire una cura efficace allineata con gli altri paesi ad economia evoluta.

Bisogna considerare che la formazione post specialistica indispensabile per affrontare in maniera competente ed efficace la cura del diabete in età pediatrica richiede per SIEDP un impegno gravoso anche attraverso iniziative da tempo consolidate come la Scuola SIEDP che ha consentito a molti giovani di perfezionare le proprie capacità cliniche di pediatri endocrinologi e diabetologi. Ritengo che la formazione dei giovani rappresenti uno dei compiti primari della Società e che il mantenimento di un bagaglio culturale, umano e professionale
sia la “mission” più importante che SIEDP possa realizzare. Ovviamente questo manuale si rivolge anche a loro nella speranza che possa rappresentare uno stimolo ad una ulteriore crescita professionale.
Questo manuale testimonia la volontà di intraprendere un percorso culturale non solo clinico, ma anche “manageriale” come ben evidenziato nei vari capitoli.

Tuttavia mi piace sottolineare che la qualità della diabetologia pediatrica italiana è eccellente nonostante le risorse dei “Team” siano quasi sempre al di sotto degli standard ritenuti ottimali. Questo è possibile grazie all’abnegazione di medici, infermieri, pazienti, famiglie, Associazioni, e a tutti coloro i quali prestano diuturnamente la loro opera volontariamente o spesso al di là dei loro compiti istituzionali.

Infine, un sentito e doveroso ringraziamento va rivolto alla Dott.ssa Paola Pisanti non solo perché ha, con entusiasmo, accettato di scrivere la prefazione di questo volume, ma soprattutto per l’impegno profuso nella sua attività quotidiana in difesa e a favore dei diritti dei bambini con diabete e delle loro famiglie.

Marco Cappa
Presidente SIEDP