Progetto DRIP: un progetto focalizzato su alcune Malattie Rare del Metabolismo Osseo

Il Progetto (multisponsor, 3 Aziende) vuole coinvolgere e sensibilizzare la Pediatria di base, con l’obiettivo di far diagnosticare il rischio di Ipofosfatasia (HPP), Ipofosfatemia (XLH) ed Osteogenesi imperfetta (OI) nei primi anni di vita.
Si prevede l’egida ed il coinvolgimento di 2 Società Scientifiche nazionali, che sono presenti in Pediatria: SIEDP e FIMP.

Verrà richiesto a FIMP l’invio di email di arruolamento dei Pediatri loro iscritti, al Progetto, in modo da raggiungere un target consistente di rispondenti.

Verrà lanciata una Websurvey che guiderà il Pediatra a risolvere alcuni Casi Clinici. I Casi Clinici (n=5), oggetto della Websurvey, saranno disegnati con l’obiettivo di risolvere enigmi di tipo soprattutto diagnostico e di presa in carico del paziente con sospetta diagnosi.

Per il completamento del Progetto, ciascun partecipante riceverà poi anche un riconoscimento di valore economico simbolico (un gadget di tipo scientifico, come un poster sulle malattie rare del metabolism osseo), che confermerà l’avvenuta partecipazione.Il Progetto inizierà il 1 Ottobre 2021 e si prevede venga concluso al 31 Dicembre 2021.

NUME PLUS gestirà un apposito spazio web come repository di tutti i contenuti del Progetto, con accesso riservato per i partecipanti al Progetto e fornitura agli Sponsor, delle statistiche aggregate dei risultati.

Il Progetto prevede anche la stesura di un manoscritto e l’eventuale pubblicazione dei risultati, relativamente alla sensibilizzazione consapevolezza in tema di rischio di Ipofosfatasia, Ipofosfatemia e di Osteogenesi imperfetta.

 

Nume Plus promuove l'innovazione tecnologica nell'ambito della formazione medico-sanitaria, aggiungendo interattività agli eventi formativi attraverso soluzioni all'avanguardia che aumentano l'engagement dei partecipanti.
www.nume.plus