SIEDP e campi scuola 2021

Come più volte sottolineato, i campi scuola rappresentano un’esperienza fondamentale nel percorso educativo/formativo dei bambini e degli adolescenti affetti da Diabete Mellito tipo 1 (DM1) e delle loro famiglie; la SIEDP ha da sempre sostenuto i Centri di Diabetologia Pediatrica e le Associazioni dei pazienti delle diverse realtà regionali italiane nella organizzazione dei suddetti campi scuola, nell’intento primario di favorire un miglioramento delle cure e dei percorsi educativo-assistenziali.


L’esplicito richiamo ai campi scuola come metodo, cui il team curante multidisciplinare (diabetologo pediatra, infermiere, dietista e psicologo) può riferirsi per favorire l’apprendimento tra pari sul diabete e per formare gli operatori sanitari e socio-educativi, si ritrova in uno specifico e strutturato PDTA che la Società ha redatto nel 2018. Anche il Piano Nazionale sulla malattia diabetica richiama alle funzioni specialistiche della Diabetologia Pediatrica nella organizzazione periodica di soggiorni educativo-terapeutici (campi scuola) in collaborazione con le Associazioni di volontariato no-profit. 

 

Il nostro paese, come il mondo intero, ha attraversato per oltre un anno un periodo critico caratterizzato dalla pandemia da SARS-CoV-2 che ha limitato drammaticamente le attività della Diabetologia Pediatrica. In un precedente documento la SIEDP aveva raccomandato ai Centri di Diabetologia pediatrica affiliati ed alle associazioni dei pazienti di non organizzare Campi Scuola nel corso dell’anno “pandemico”.

 

Peraltro, l’andamento attuale della curva dei contagi in Italia consente di essere cautamente ottimisti; la ripresa graduale delle più svariate attività non può non interessare anche la vocazione ricreativo-educativa cui si ispirano i campi scuola in ambito diabetologico pediatrico.

 

Per tale motivo, la SIEDP invita i Servizi di Diabetologia Pediatrica presenti sul territorio nazionale a riconsiderare la possibilità di organizzare campi scuola educativi nella prossima stagione estiva e autunnale.

 

Ovviamente si sottolinea la necessità di rifarsi ai principi di sicurezza e salvaguardia della salute riportati dai decreti governativi e dalle “Linee guida per la gestione in sicurezza di attivita? educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l'emergenza COVID-19”  redatte dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per le politiche della famiglia.

 

In particolare si richiama la necessità si svolgere le attività in osservanza delle norme di tutela della salute, con particolare riferimento all’utilizzo delle mascherine, al mantenimento delle distanze interpersonali, alla sanificazione degli spazi comuni, alla sicurezza del pernottamento, alla sicurezza dei pasti ed alle misure di prevenzione delle infezioni da Coronavirus.

 

Prof. Claudio Maffeis                                                              Dott. Riccardo Schiaffini

 Presidente SIEDP                                    Coordinatore Gruppo di Studio SIEDP di Diabetologia