Accedi

Sindrome di McCune Albright: indagine su aspetti clinici peculiari

La sindrome di McCune Albright è una condizione severa, classicamente nota per la triade sintomatologica pubertà precoce, displasia ossea e macchie caffelatte. Lo spettro delle manifestazioni di questa patologia rara in realtà comprende diverse iperfunzioni endocrine autonome, legate all’iperattivazione della proteina Gs-alfa.

A tutt’oggi rimangono però non del tutto esplorati alcuni aspetti e l’evoluzione nel tempo dei vari segni.

 

Allegati